Un eroe, con questo tempo

Stamattina, alle 8.15, mentre tornavo dal solito tragitto figli-scuola, sul lato della strada ho visto un signore di mezza età, quella mezza età più anziana di me che ho 46 anni, ma quando mai di questi tempi si può iniziare a dire anziani? diciamo un sessantino, ma non di quelli bonazzi che dici: ammazza però, ci arrivassi io a sessantanni così. Un sessantino umarell nazional-popolare, che il nostro quartiere per quanto riguarda i sessantini e oltre è molto nazional-popolare, la gentrification con figli a scuola è arrivata da poco.

E quest’ uomo stava con un secchio ai piedi accanto a un’ utilitaria tutta insaponata.

Cioè, quest’ uomo, con tre gradi di freddo e i vetri della macchina che li devi sgelare col raschietto prima di partire, si stava lavando la macchina, alle 8 e venti di un lunedì mattina con il secchio.

Un eroe, veramente.

D’ altronde di quella generazione lì qui in Olanda trovi anche le sdaure che sotto la pioggia battente stanno a lavare i vetri. perchè insomma, è quel giovedì di ogni due settimane in cui a quell’ ora lavano i vetri.

Sul vecchiarello mi illudo solo che magari voleva rifare anche lui le bolle di sapone ghiacciate. Ma è perché sono io, eh, che ho bisogno di crederlo.

10 pensieri su “Un eroe, con questo tempo

    1. Ed è un limite che ancora ancora capisco e approvo, ma quello tra mania della pulizia e rispetto degli orari che ci si sono dsti in nome dell’ organizzazione in se e non delle circostanze, che dire, per me TSO santo subito

  1. Tu lo trovi quasi poetico, io lo trovo un comportamento incomprensibile e fastidioso. Dimmi tu il segreto per accettare questi comportamenti dettati dalla rigidita’ degli olandesi. Io dopo 11 anni qui, ancora non ce la faccio.

    1. Io non lo trovo poetico, lo trovo il motivo per cui me ne andrei da questo paese di corsa, se non fosse che questa gente qui lo manda avanti in modo comodo anche per me. Il segreto è tanto alcol o un bravo terapeuta, non trovo altre soluzioni per me 🙂 (No, gnaa faccio)

  2. Vabbè, ma se la sua rigidità mentale tutto sommato a te fa comodo per altre cose, e lui si lava la sua macchina e le tizie si lavano i loro vetri senza che tu sia costretta a fare altrettanto, e infine ti offre anche materiale per un post… forse può essere questo il segreto per accettare questi comportamenti?

    1. Noi ad Amsterdam abbiamo il signore che fa jogging a torso nudo estate e invern. Che poi avesse un fisico gradevole uno se lo guarda pure volentieri. Ah, e a Amsterdam avevamo lo skater in tanga, cioè, questo sopra vestito e sotto perizoma e skate, se ne girava per la città con qualsiasi tempo, beato lui. è un po’ che non lo becco.

E tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...