Pimp your bike: trasporto promiscuo cartelle e bambini del doposcuola

BSO-fiets Nijmegen

Un altro bellissimo ciclo usato da un doposcuola per recuperare i bambini. I doposcuola qui sono gestiti da organizzazioni commerciali, le stesse in genere che gestiscono anche gli asili nido. Spesso sono situati nei locali di un edificio scolastico, ma anche in altre sedi, e ospitano bambini provenienti da diverse scuole elementari dei dintorni.

A volte i genitori, per motivi logistici, preferiscono un doposcuola vicino casa, se per caso già hanno scelto una scuola un po’ più in là. e non tutte le scuole finiscono alla stessa ora, dipende dal tipo di orario che scelgono. cxi sono scuole che dal lunedi al sabato chiudono alle 14.45 o alle 15, tenendo il mercoledì pomeriggio libero, come da tradizione, e ce ne sono altre che scelgono di fare l’ orario continuato, tutti i giorni si esce alle 14 o alle 14.30. L’ importante è che alla fine dell’ anno abbiano realizzato il monte-ore previsto dal ministero, per cui possono gestirsi in questo modo anche i giorni extra di vacanza. La scuola di Ennio chiude ogni giorno alle 15, tranne il mercoledì, ma poi gli appiccicano sempre qualche venerdì o lunedì in più alle vacanze canoniche. Quella di Orso gli lascia libero anche il venerdì pomeriggio, poi però non hanno giorni extra di vacanza.

Quindi i vari doposcuoila si organizzano in modi diversi per rirpendere i bambini. Alcuni hanno un furgoncino, altri le bicicarro normali per i piccoli, e gli altri bambini seguono con le loro bici, altri li portano a piedi se la distanza lo permette. E altri, come questo a Nimega, hanno un ciclocarro più esagerato del solito.

E voi i figli a scuola come li portate?

5 pensieri su “Pimp your bike: trasporto promiscuo cartelle e bambini del doposcuola

  1. In macchina purtroppo. Ma sono ancora alla materna che è, oltretutto, sulla provinciale trafficata. Invece le elementari sono proprio a tiro di ciclabile. Non vedo l’ora

  2. Se il tempo lo permette mio marito porta il grande a scuola in bici o a piedi.
    Da quest’anno il grande pedala da solo, mentre l’anno scorso era trasportato sulla canna.
    La piccola va in macchina all’andata e a piedi al ritorno con sosta al parco (sempre tempo permettendo).
    Io naturalmente non sono inclusa in tutto questo, dato che esco di casa al massimo alle otto e rientro alle 18.45…

    Comunque la maggior parte dei bambini viene portata in auto, con le inevitabili congestioni di traffico davanti alla scuola!!

  3. a piedi anche se abitiamo ad 1 km dalla scuola. ma io poi vado al lavoro in metropolitana e mio marito in treno. a volte andiamo in bici, ma il doverle lasciare parcheggiate tutto il giorno davanti alla scuola le espone al rischio di furto (non sarebbe la prima volta). al ritorno tornano a piedi con la nonna passando dal parco. l’anno scorso era attivo il pedibus ( alcuni genitori a turno portavano a scuola gruppi di bambini). adesso quelli della Critical Mass ogni tanto organizzano percorsi protetti per andare a scuola in bici https://www.facebook.com/inbiciascuola?ref=stream&hc_location=stream (ma sarà dura, dura, durissima prima che diventi un’abitudine e non sia più pericoloso..purtroppo!!!)

E tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...