Pranzo da De Drie Graefjes

Un locale che mi ha fatto scoprire Roberto in pieno centro, dove fanno cose buone e dignitose senza concessioni al turista da spennare, sta all’ angolo di una traversa tra Nieuwendijk e Nieuwezijds Achterburgwal, proprio dietro la Nieuwe Kerk, che è la chiesa di fianco al palazzo Reale in Piazza Dam. L’ indirizzo preciso è Eggertstraat 1 

Siccome da un paio di giorni, con o senza sole, le temperature si sono addolcite molto ieri dopo le prove della domenica siamo andati a mangiarci una cosetta proprio lì e non siamo neanche entrati, ci siamo presi il primo tavolino libero fuori. Ma vale la pena entrare ed andarsi a sedere nella saletta di sopra di quest’ edificio del 1860, molto carino in mezzo ai vicoli del centro.

Siccome durante le prove io avevo riassaggiato il favoloso salame al cioccolato fatto da Ida, come pranzo ci siamo contenuti, io con le tostadas alla mozzarella e una spremuta per le vitamine, e Roberto con la minestra di asparagi. 

Insomma, siamo stati eroici se si considera che oltre che come Lunchroom e High tea questo posto è soprattutto famoso per l’ adiacente American Bakery specializzata in cupcakes da tempi non sospetti.

Ma il fatto è che eravamo reduci da una prova bellissima del Melologo o Carnevale degli insetti di Stefano Benni, che porteremo in scena il 31 marzo, e che ci eravamo già nutriti d’ arte e di teatro, oltre che di salame al cioccolato.

Quanto mi piace questo pezzo e soprattutto quanto mi piace fare la blatta. Non so perché, ma dopo La Signorina Papillon, che pare sia stato il mio ruolo migliore, fare la presentatrice scarrafona mi piace assai.

Speravo di potermi mettere un bel vestito da sera nero, invece mi suggeriscono il latex.

“E le gambe, guai a te se ti copri le gambe”.

Non so perché ma da quando faccio teatro con questi individui, questi insistono che il mio maggior pregio interpretativo sono le gambe. E la cosa peggiore è che non me lo dicono per sarcasmo o sessismo o altro. Faccio teatro con della gran strana gente, sapevatevelo.

De Drie Graefjes ha anche un secondo locale in Rokin aperto dalle 8 alle 19, mentre quello in Eggertstraat è aperto dalle 9 alle 18, in estate dal giovedì al sabato anche fino alla 21. Servono panini vari, insalate, zuppe e torte, tutto fatto in casa, il che è più di quanto si possa dire del 95% delle lunchroom di Amsterdam. 

De Drie Graefjes (I tre contini, per chi ama le traduzioni)

De Dam: e-mail info@dedriegraefjes.nl,020 626 6787

Rokin: e-mail info@dedriegraefjes.nl, 020 625 4575

2 pensieri su “Pranzo da De Drie Graefjes

E tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...